Villa ContriGli orti di ”Villa Contri” nascono nella primavera del 2012 in sostituzione di quelli siti in via Saragat, vengono denominati orti Abate (dal nome della via) o orti Nicholas Green (dal nome del parco che li ospita) in seguito, inaugurati dal sindaco Virginio Merola, diventano orti di Villa Contri, dal nome del luogo.

Gli ortolani cercano non si limitano alla coltivazione delle aree ortive loro assegnate ma si adoperano per rafforzare la socializzazione promuovendo iniziative volte a creare anche momenti conviviali, si crea così una opportunità conviviale anche se interessa poco più del 50 % degli ortolani ma l’obiettivo è quello di andare oltre

Si continua sempre con lo spirito di prima per arrivare ad una maggiore aggregazione, infatti è stato ospitato un gruppo di ragazzi nell’ambito del progetto Comunity Lab in visita agli orti.

Gli ortolani hanno cercato di fare capire loro la ciclicità degli ortaggi e spiegare la differenza tra il prodotto dell’orto e quello del supermercato.

I ragazzi hanno fotografato le piantine e si sono dimostrati attenti alle diverse colture ed ai loro profumi.

E’ stato molto apprezzato dai bambini il prodotto finale delle piantine in modo particolare osservare le fragole, il profumo e il buon sapore.

L’impianto di irrigazione è dotato di un contatore unico; l’acqua viene erogata solo in determinate fasce orarie (in modo da evitare perdite per vandalismi, dimenticanze, ecc.); ogni orto ha un proprio rubinetto esterno a colonna al quale viene collegato un tubo di gomma.

Rete fognaria L’edificio e i relativi servizi sono collegati alla rete fognaria. Smaltimento rifiuti Conferiti nei cassonetti Hera per la raccolta differenziata esterni all’area.

Concludendo si può dedurre che gli ortolani cercano di creare un clima valido di aggregazioni, interessandosi anche delle varie colture, in funzione delle abitudini e della nazionalità di ciascun ortolano; infatti girando per gli orti si può notare la ciclicità delle colture in funzione del periodo dell’anno: dai pomodori, melanzane, zucchine, insalate, peperoni, cipolle alle cime di rapa, cavolfiori, broccoli e finocchi che sono fra le ultime colture prima della conclusione dell’annata agraria.

Se la lavorazione del terreno subisce un rallentamento dovuto alla natura stessa, ciò non toglie che i fruitori delle aree ortive continuano a frequentare l’area ritrovandosi nella “casetta” resa accogliente e funzionale in risposta ad un bisogno di coesione sociale e di aggregazione.

Attualmente l’area ortiva consta di 109 particelle.

Sono inoltre presenti un bel bagno, una saletta dove ci si incontra per un caffè per due chiacchiere o per una partita.

Gli orti di “Villa contri “ sono presenti su facebook

https://www.facebook.com/Orti-Villa-Contri-1556527831338512/https://www.facebook.com/Orti-Villa-Contri-1556527831338512/

radio cap

Questa è Radio C.A.P.

"Cominciamo A Parlare"!

Attualità, intrattenimento, viaggi, sport, amore, musica e cinematografia.

Narrate da un gruppo di giovani studenti.